SAN ZENONE A CASTANO PRIMO
SAN ZENONE A CASTANO PRIMO
Indirizzo: Via S. Antonio, 3, 20022 Castano Primo (Milano)
La fondazione della chiesa di S. Zenone risale probabilmente all'epoca longobarda (VIII sec) ed occupava l'area dell'attuale presbiterio. Nel 1345 fu rifatta e ampliata, anche a discapito di un castello duecentesco che sorgeva nei pressi e che era stato demolito nel 1275. Probabilmente il campanile sorge su una delle torri di tale fortilizio. Nel Settecento l'edificio fu ulteriormente ristrutturato, anche per ricavare la nicchia sopra l'altare maggiore dove venne collocato il Santo Crocifisso, che già attirava la devozione di molti fedeli della zona. Nel 1770 la facciata fu rifatta su disegno di Giulio Gallori, architetto della Fabbrica del Duomo di Milano. Nello stesso periodo si collocava sulla piazza antistante la statua di S. Zenone.

Il Santo Crocifisso
Il Santo Crocifisso è una statua lignea, datata agli anni '30 del Cinquecento, composta di vari pezzi  in pioppo bianco assemblati tra loro. La barba e i capelli del Cristo sono naturali. La croce invece risale al 1709, epoca in cui il crocifisso fu ricollocato nella nicchia attuale, in seguito al crollo del campanile nel 1696 a causa di un fulmine. Sin dal Seicento il Crocifisso di Castano è ritenuto miracoloso e oggetto di profonda devozione Dal 1859 ogni 25 anni si svolge la Festa del Crocifisso. Come segno di devozione la città si riempie di luci, addobbi, porte trionfali e bandiere. L'ultima festa è stata tenuta nel 2009.
(testo di Laura Re)